Come costruire un quadro di opinioni su un problema?

Pubblicato il da Maria Teresa Serafini

Sono d’accordo con Lei, le tabelle a doppia entrata sono davvero comode per presentare i confronti. Ma mi chiedo:  come fare per schematizzare  il dibattito su un problema, di tipo politico o culturale, quando ci sono due posizioni, a favore o contro, che si fronteggiano? Fabrizio

Come mettere sul tavolo in modo ordinato e chiaro  le diverse idee pro e contro, per esempio, l’entrata della Turchia nell’Unione Europea oppure, più nel piccolo, le opinioni a favore o contro la costruzione di un grande parcheggio sotterraneo in una piazza di un centro cittadino? Oppure le ipotesi sulla sparizione dei dinosauri? O il dibattito sull’emergenza delle discariche in Campania?

Fabrizio ha ragione: costruire uno schema sulle diverse posizioni  su un tema/problema richiede un tipo di schema particolare da costruire con un paziente lavoro.  Vediamo un esempio.

Allo Spazio Oberdam a Milano, in primavera,  tutti gli anni, c’è un appuntamento : Vedere la Scienza,  Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico, dove  vengono presentati  bellissimi documentari di divulgazione scientifica.

Qualche anno fa una classe di scuola secondaria andò a vedere  un documentario che, con interviste a studiosi e documenti straordinari, discuteva il problema “Una palla di ghiaccio. C’è stata una glaciazione?” Il problema è controverso e gli argomenti a favore del sì e del no  molteplici.

Gli studenti hanno preso appunti durante l’affascinate documentario, ne hanno poi discusso in classe e, alla fine, con un lungo lavoro collettivo hanno costruito uno schema in cui sono presentati con chiarezza alcuni argomenti (cioè le prove e i ragionamenti) a favore e contro l’esistenza di una glaciazione. Eccolo. 8 QUADRO ARGOMENT DRITTO  Come vedete, il problema, "C'è stata una glaciazione?",  è citato in alto, in centro. A sinistra sono riportati alcuni argomenti (cioè ragionamenti) a favore della tesi del “SI’, c’è stata una glaciazione”; a destra gli argomenti a favore del “NO, non è possibile che ci sia stata una glaciazione”.

Se guardate a sinistra, vedete prove classiche a favore del sì, come “L’esistenza di massi erratici in Namibia…”

Se guardate a destra, vedete un argomento famoso a favore del no: “Se la terra si fosse tutta ghiacciata, sarebbe diventata tutta bianca e non si sarebbe più riscaldata perché non avrebbe più attratto abbastanza luce del sole e quindi calore…”

Notate che a quest’argomento punta, con una freccia, un argomento del sì, che lo critica e (forse) distrugge. “Non è vero che una terra tutta bianca, perché ghiacciata, non si sarebbe più riscaldata… infatti è sufficiente  l’anidride carbonica emessa dai vulcani  a permettere di nuovo alla terra di riscaldarsi dopo una glaciazione”.

In basso, a destra, nello schema, vedete un altro argomento a favore del “NO, non ci sono state glaciazioni”:” Gli organismi viventi sarebbero morti sotto il ghiaccio per mancanza di luce! E questo avrebbe portato alla fine della vita sulla terra…” Contro questo argomento punta, con una freccia,  un argomento del sì, a sinistra, in basso nello schema: "Sotto il ghiaccio la vita continua, osservate la situazione odierna sotto i ghiacci in Antartide".

Come vedete, l’interesse di questo tipo di schema è dato dal fatto che alcuni argomenti a favore e contro la tesi “E’ esistita una glaciazione” non vengono solo elencati, ma sono messi in rapporto chiaro tra loro anche visivamente per mezzo di frecce.

Avete begli schemi su temi o problemi controversi?

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post